Il biodiesel argentino torna all’Ue

L’Argentina avrà, entro due settimane, la riapertura del mercato di biodiesel dell’Unione Europea, dopo il riassetto tariffario in base alla decisione dell’OMC che ha determinato l’incoerenza dei dazi anti-dumping definitivi imposte sulle importazioni di biodiesel argentino.

Fino al 2013, l’Argentina era il principale fornitore di biodiesel nell’Unione Europea.

Se attende la rapida applicazione delle nuove tariffe, tenendo presente che questo processo culmina dopo quattro anni di controversie nell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

La decisione dell’UE è anche un segnale positivo del rispetto alle regole del commercio internazionale.

Il biodiesel è una parte fondamentale della catena di valore del complesso oleaginoso argentino, che ha una grande competitività a livello internazionale oltre ad un singolare impatto economico per le economie provinciali, con la generazione di valore aggiunto, occupazione e reddito di valuta.

 

(Fonte Ice Buenos Aires)

Lascia un commento