Scivola il mercato dell’auto in Europa (-2%). Fca resiste grazie al boom di Alfa Romeo

Il mercato europeo dell’auto chiude in calo a settembre: le immatricolazioni nell’Europa dei 28 più Efta sono state 1.466.336, il 2% in meno dello stesso mese dell’anno scorso. Era da un anno che il mercato non presentava un segno negativo (-0,3% a ottobre 2016).

Nei nove mesi dell’anno sono state vendute 12.026.194 auto, pari a una crescita del 3,6% sull’analogo periodo dell’anno scorso. Resta stabile al 6,1% la quota di Fca, che a settembre ha immatricolato 90.038 vetture, in calo dell’1% rispetto allo stesso mese 2016.

Nei primi nove mesi il gruppo ha venduto 831.250 auto, l’8,2% in più dell’analogo periodo del 2016. Fiat Chrysler è riuscita a contenere il calo grazie al boom di Alfa Romeo, che con Stelvio e Giulia ha aumentato le vendite del 15,9%, e Jeep (+3,6%).

Per il Centro Studi Promotor più che una frenata, il mercato europeo dell’auto ha avuto a settembre un rallentamento della crescita, dovuto anche al fatto che nel 2017 c’è stato un giorno di lavoro in meno.

Lascia un commento