Bando Voucher digitali approvato dalla Cciaa di Roma

 

La Camera di Commercio di Roma ha approvato il Bando Voucher Digitali I4.0 anno 2017-2018 per favorire l’utilizzo da parte delle micro, piccole e medie imprese (MPMI) di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali.

Dal 15 dicembre 2017 e fino al 30 aprile 2018 possono essere presentate domande per la partecipazione ai contributi, per un massimo di 3.000 euro ad impresa. I contributi coprono una percentuale dei costi ammissibili, variabile dal 50% al 75% a seconda della dimensione dell’impresa e del tipo di spesa (consulenza o formazione). L’importo minimo dell’investimento è di 1.000 euro ad impresa per spese legate a servizi di consulenza e formazione in tecnologie 4.0.

Il bando prevede due tipologie di intervento: in forma aggregata (misura A) ed in forma individuale (misura B).

La misura A prevede la realizzazione di progetti condivisi da più imprese partecipanti (da un minimo di 10 a un massimo 20 MPMI), aggregati da un unico “soggetto proponente”, tra quelli indicati dal Bando, che definisce gli obiettivi del progetto, ne coordina le attività di sviluppo e può agire come “fornitore principale del servizio di formazione/consulenza”.

La misura B prevede la realizzazione di progetti individuali di sviluppo delle tecnologie digitali presso uno o più fornitori fra quelli indicati dal Bando.
In ogni caso, la presentazione della domanda di partecipazione per uno o l’altra delle misure deve avvenire direttamente da parte della singola impresa.

Lascia un commento