Imprese e famiglie hanno meno fiducia. Indicatori Istat in flessione a novembre

A novembre si stima una flessione dell’indice del clima di fiducia dei consumatori da 116,5 a 114,8; l’indice composito del clima di fiducia delle imprese diminuisce per il quinto mese consecutivo, passando da 102,5 a 101,1. E’ la stima dell’Istat.

Il clima di fiducia delle imprese “continua a registrare flessioni: l’indice, dopo la crescita registrata nella seconda metà del 2017, entra in una fase di stasi nel primo semestre del 2018 e comincia a diminuire da luglio 2018. Nella manifattura la diminuzione è concentrata soprattutto nel settore dei beni di investimento”, è il commento dell’Istat.

Anche “il clima di fiducia dei consumatori, pur riflettendo un quadro complessivamente stabile, presenta una dinamica negativa a novembre 2018, determinata soprattutto dal deterioramento sia dei giudizi sia delle aspettative sulla situazione economica dell’Italia nonché da un marcato peggioramento delle attese sulla disoccupazione”, è la conclusione dell’Istituto.

Lascia un commento