Tutto pronto per lo spesometro light

Spesometro light, tutto pronto.
  Arriva il provvedimento definitivo predisposto dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini. La scadenza del 28 febbraio, inizialmente prevista per l’invio dei dati delle fatture, slitta al 6 aprile. Importanti le semplificazioni, tra le quali l’invio cumulativo delle fatture inferiori ai 300 euro. Il provvedimento arriva dopo una consultazione aperta con le categorie interessate e innova anche su altri aspetti procedurali. Recepisce le modifiche introdotte dal decreto fiscale applicando le tutele fissate dallo Statuto del contribuente. Ricadono nella stessa scadenza ‘allungata’ anche le eventuali integrazioni e la trasmissione telematica opzionale dei dati delle fatture. Importanti le novità a favore dei contribuenti per agevolare il processo al quale sono legate anche altre semplificazioni fiscali. E’ prevista anche la limitazione delle informazioni da trasmettere e la possibilità di inviare i dati con cadenza trimestrale o con cadenza semestrale.

Lascia un commento