Sofferenze bancarie, nel triennio in picchiata di 50 miliardi

Nel prossimo triennio lo stock di sofferenze bancarie si ridurrà di circa il 40% rispetto alla fine 2017. E’ la previsione contenuta nel rapporto Afo dell’Abi. Il calo dovrebbe essere particolarmente marcato quest’anno, intorno ai 50 miliardi, anche per l’attesa di ingenti cessioni di sofferenze. Tra 2019 e 2020 il volume delle cartolarizzazioni delle sofferenze dovrebbe invece ridursi, collocandosi su una media annua di 25 miliardi. La riduzione sarebbe diffusa tra tutte le categorie, ma particolarmente intensa per le imprese (-46% nel triennio).

Lascia un commento