Al Viminale con il Vicepremier Salvini la giornata d’ascolto con le parti sociali. D’Amico (ConfimpreseItalia): “Piano Marshall sul turismo e Giubileo Bancario per aiutare gli imprenditori in crisi”

Un incontro durato quasi sette ore, quello tra rappresentanti del mondo delle associazioni d’impresa e dei Sindacati, organizzato dal Vicepremier e ministro degli Interni Matteo Salvini al Viminale. Al tavolo di concertazione anche ConfimpreseItalia, rappresentata dal Presidente Guido D’Amico. Un lungo confronto che ha permesso di tracciare alcune linee guida per far ripartire il Paese in vista della prossima manovra finanziaria. Insieme al ministro Salvini, numerosi esponenti di Governo della Lega, come il viceministro dell’economia,  Garavaglia e il Sottosegretario al Lavoro, Durigon . Proprio in apertura del tavolo l’intervento del Presidente di ConfimpreseItalia, Guido D’Amico, che ha trattato due temi cari alla Confederazione, come lo sviluppo dell’economia legata al turismo e il sostegno ai micro e piccoli imprenditori schiacciati dalla crisi e dai mancati sostegni delle banche. Sul turismo D’Amico ha chiesto una vero e proprio Piano Marshall,  in grado di modernizzare un sistema cardine per il Paese. D’Amico ha chiesto al Governo ed al ministro degli Interni Salvini, di investire risorse per far decollare la Blue Economy, che può rappresentare, integrata con il turismo, un vero e proprio cardine economico per la nazione. Poi ha rilanciato una vecchia proposta di Confimprese Italia: il Giubileo Bancario, per dare ossigeno a tutte quelle aziende finite in difficoltà e consentirgli di riprendere il passo. Terzo punto trattato dal Presidente di Confimprese è stato quello legato alla sburocratizzazione del sistema Italia, un enorme palla al piede e che frena le prospettive di sviluppo per l’assenza quasi completa di certezze nei tempi di realizzazione dei progetti imprenditoriali. A conclusione della Giornata d’ascolto, il Vicepremier Salvini ha raccolto le osservazioni fatte dalle parti sociali ed ha soprattutto aperto uno specifico Dossier sul turismo, così come sollecitato da ConfimpreseItalia.

Lascia un commento