Bandini (ConfimpreseItalia Viterbo): “La città è sotto shock. Necessari interventi immediati per la sicurezza”

Bandini (ConfimpreseItalia Viterbo): “La città è sotto shock. Necessari interventi immediati per la sicurezza”

 

“ Stupro,omicidio, mafiosi: cosa succede a Viterbo? Sono necessari urgenti provvedimenti per porre un argine a questa ondata di eventi criminosi che hanno trasformato questa città da tranquillo capoluogo di provincia a una cittadina dove la gente ha paura di vivere”. E’ quanto afferma Giancarlo Bandini, segretario generale di Confimprese Viterbo a commento di quanto sta accadendo negli ultimi giorni a Viterbo e in particolare al grave fatto di sangue che ha avuto come vittima uno storico commerciante, assassinato in pieno giorno nel centro della città.

“E’ fondamentale ricucire il tessuto sociale di una città gravemente ferita da questi gravissimi fatti – aggiunge Bandini. Bisogna rafforzare il controllo del territorio; è necessario che si intervenga a livello ministeriale per chiedere più personale per le forze dell’ordine in modo da stroncare questi tremendi fenomeni che stanno allarmando la popolazione e che minano la sicurezza dei cittadini. Confimprese – conclude il segretario di Viterbo – esprime cordoglio alla famiglia del commerciante assassinato e sarà presente alla manifestazione indetta dal Comune per lunedì 6 maggio per chiedere alle autorità preposte gli accorgimenti necessari al fine di garantire più sicurezza agli abitanti”.

Lascia un commento