Riforma Concessioni – Balneari, in piazza a Roma. Rabbia e delusione di migliaia di concessionari arrivati nella Capitale. Confimprese Demaniali Italia protagonista

I balneari sono scesi in piazza a Roma per protestare contro la proposta di legge delega del Governo per la riforma delle concessioni demaniali dalla quale è stato anche eliminato il riconoscimento dell’intero valore commerciale a titolo di indennizzo per i gestori uscenti. Una manifestazione organizzata da Sib e Fiba, con l’adesione di Confimprese Demaniali Italia (nella foto) che era in piazza con una numerosa delegazione insieme alle due federazioni che fanno riferimento rispettivamente a Confcommercio e Confesercenti. La piazza era compatta contro la riforma e le associazioni datoriali hanno espresso piena sintonia sul fatto che lo Stato stia ormai mettendo a gara aziende che in Italia hanno fatto la differenza e nella gran parte dei casi garantito anche la tenuta ambientale di coste ed arenili. Confimprese Demaniali Italia è stata tra le associazioni più rappresentative ed ha portato un significativo contributo alla lotta per quelli che altro non possono essere chiamati che diritti, che, in alcuni casi affondano anche a due secoli fa e che vogliono essere cancellati con un tratto di penna.

Lascia un commento